La crisi è quel momento in cui il vecchio muore e il nuovo stenta a nascere. Antonio Gramsci

sabato 7 gennaio 2017

Il materialismo storico oggi. Ripartire dal giovane Benedetto Croce?

di Claudio Tuozzolo 
Un “marxista” di fine Ottocento ha identificato il materialismo storico con la «concezione realistica della storia»1. La domanda da cui intendo muovere nello svolgere una riflessione sul materialismo storico è semplice e cruciale: abbiamo bisogno oggi del materialismo storico? Abbiamo bisogno del materialismo storico inteso come «concezione realistica della storia», o abbiamo bisogno di un’altra forma di materialismo storico? Come noto alla domanda concernente la vera natura del materialismo storico sono state date molte, diversissime, risposte. Ma riguardo a questa questione devo subito osservare che, qualunque sia la natura del materialismo storico, risulta evidente come esso sia nato da un interesse “pratico” ben preciso.
Sia nato cioè dalla necessità di dare risposta ai concreti problemi sociali scaturiti dall’industrializzazione, e, più in particolare, dall’affermarsi definitivo (a partire dall’industrializzazione di fine Settecento) di quello che i fondatori del materialismo storico hanno chiamato “modo di produzione capitalistico”. 
Perciò porre oggi la questione dell’attualità del materialismo storico significa dover tenere anche presente che l’interesse “pratico” da cui siamo mossi nell’attuale contesto storico è necessariamente diverso da quello che muoveva Marx. La necessità è infatti oggi quella di dare risposta ai concreti problemi sociali dei nostri tempi, dunque a problemi che riguardano una società, essenzialmente “postindustriale”, solo in parte simile alla “società dei produttori” dell’Ottocento indagata da Marx2. Il problema, in questo nuovo contesto, è quello di chiarire se, e fino a che punto, il materialismo storico, pensato nell’Ottocento per affrontare le sfide dell’industrializzazione capitalistica, possa essere utile a delineare una concezione del mondo storico adeguata ad affrontare le questioni storico-sociali ai tempi del “capitalismo finanziario postindustriale”.


Fonte: Materialismo storico 

Nessun commento:

Posta un commento